10
Dic
07

Verbale della 5^ riunione del 6 dicembre 2007

Il giorno 6 dicembre 2007 alle ore 17.00 presso la Sala Consiglio del Municipio Roma VII si è tenuta la 5^ riunione della Consulta della Cultura. 

Alla riunione, presieduta dal Presidente della Consulta della Cultura Nicola Caravaggio e dalla Vicepresidente MariaSelene Guitaldi, hanno partecipato, oltre ai componenti della Consulta risultanti dal foglio firma allegato, parte integrante del presente verbale, l’assessora alla Cultura del Municipio VII dott.ssa Enrica Rossi, il dirigente U.O.S.E.C.S. del Municipio VII dott. Antonio Bultrini, la P.O. dell’Area Programmazione e Coordinamento, dott.ssa Luigia Perini, la responsabile dell’Ufficio Cultura, dott.ssa Antonietta Salvetti, la consigliera del Municipio VII, dott.ssa Michela Di Biase, la presidente della Commissione Cultura del Municipio VII, dott.ssa Cecilia Fannunza, la direttrice del Dipartimento IV° del Comune di Roma, dott.ssa Giovanna Marinelli, la responsabile del Teatro Biblioteca Quarticciolo, dott.ssa Sabina De Tommasi, la responsabile della biblioteca, dott.ssa Rosa De Fusco.

Tramite l’assessora Enrica Rossi, l’assessore alle politiche culturali del Comune di Roma, dott. Silvio Di Franca, comunica che è impegnato nella riunione del Consiglio Comunale e che si rammarica di non poter essere presente ad una riunione a cui premeva partecipare perché consapevole dell’importanza che riveste il Teatro e la Consulta della Cultura, e ribadisce la sua disponibilità ad incontrare tutte le parti in causa in una prossima occasione.

Il Presidente apre i lavori ringraziando i partecipanti la Consulta della Cultura, i dipendenti del Municipio e i rappresentanti del Comune di Roma intervenuti per portare a conoscenza il processo completo della realizzazione del Teatro Biblioteca Quarticciolo, in vista della sua imminente inaugurazione. A tal senso, il Presidente propone un tavolo di confronto per realizzare una valida intesa con il Teatro Biblioteca Quarticciolo, affinché vengano valorizzate, comprese, considerate imprescindibili, nella sua gestione, le politiche e le energie culturali presenti nel territorio del Municipio VII, con la volontà che il Teatro possa crescere al meglio e organicamente con il contesto che lo ospita.

Prende la parola l’assessore Enrica Rossi introducendo i passaggi che hanno reso possibile la realizzazione del Teatro Biblioteca Quarticciolo, cominciati dal 1999 tramite l’allora Presidente del Municipio VII Pino Battaglia, con il reperimento di fondi del Comune e della Provincia di Roma, e della Comunità Europea, destinati a ristrutturare l’edificio dell’ex mercato del Quarticciolo per farlo diventare Teatro Biblioteca Quarticciolo. In particolare un luogo in cui, oltre al teatro, sia presente anche una biblioteca e una caffetteria letteraria, per meglio interfacciarsi con i cittadini del quartiere Quarticciolo e con il territorio della città di Roma. Dopo aver svolto le necessarie adempienze amministrative e tecniche, grazie anche al prezioso contributo dell’Ing. Viola, nel febbraio 2005 viene aperto il cantiere. Nell’ottobre 2007 viene pubblicato il bando per la gestione della caffetteria e vengono allestiti gli arredamenti indispensabili al teatro e alla biblioteca. E’ previsto un periodo di inaugurazione di quaranta giorni, a partire dal 12 dicembre 2007 per arrivare al 27 gennaio 2008, in cui sia il teatro che la biblioteca saranno coinvolti in una offerta variegata di spettacoli ed esibizioni rivolti a grandi e piccini. Sarà a cura dell’assessorato fornire gli inviti in formato cartaceo ed elettronico alle realtà culturali e alla cittadinanza.

Prende la parola la direttrice del Dipartimento IV°, la dott.ssa Giovanna Marinelli, che ringrazia i presenti e ribadisce la volontà di collaborare con la Consulta e sottolinea l’ottima determinazione con il Municipio VII. Illustra il Teatro Biblioteca Quarticciolo, che e’ differente dagli altri Teatri di Cintura del Comune di Roma, proprio per la presenza della Biblioteca di Roma che partecipa alla gestione del teatro, rendendo esplicita la commistione di linguaggi culturali.

Prende la parola la responsabile del Teatro Biblioteca Quarticciolo, la dott.ssa Sabina De Tommasi, che esprime da subito la sua convinzione dell’importanza che il Teatro venga realmente percepito e vissuto da tutta la cittadinanza come luogo pubblico di incontro. Pur constatando le dimensioni del Teatro, con 158 posti, assicura la sua fruibilità ed efficacia, anche grazie alle idee messe in campo dalle realtà culturali territoriali, ribadendo la sua disponibilità a nuovi e successivi incontri con la Consulta. Puntualizza inoltre che l’accesso alla biblioteca e alla caffetteria sarà autonomo rispetto a quello del teatro, restando aperti al pubblico l’intera settimana.

Prende la parola la responsabile della Biblioteca, la dott.ssa Rosa Di Fusco, che sottolinea come la biblioteca, contenente circa 20.000 volumi, riveste uno dei ruoli centrali per diventare il punto strategico, come pure la sala di lettura, utile per ulteriori attività, per offrire il tutto come luogo di attrattiva, pure rispetto ad una programmazioni culturale pensata in questi luoghi come altra centralità.

 L’assessora Enrica Rossi interviene affermando la necessità di osmosi con le realtà culturali territoriali. Prende la parola il presidente dell’associazione culturale The Way to the Indies, Ivan Cozzi, che presenta la sua attività di lavoratore di spettacolo e di cultura, come pure la necessità di poter gestire al meglio la biblioteca ArgillaTeatri – centro di documentazione – che attualmente è depositata in un magazzino presso un maneggio e rischia nel tempo di danneggiarsi rovinosamente. Auspica un’autentica collaborazione con il Teatro e la biblioteca, promossa dall’onestà di un confronto serio e aperto, a danno di sotterfugi e ambiguità, non idonei quest’ultimi a soddisfare la richiesta assetata di confronto che, ad esempio, l’istituto scolastico Giorgi, tramite il suo dirigente, manifesta. 

Prende la parola il presidente dell’associazione culturale Settea, che dichiara subito la sua profonda conoscenza del Quarticciolo e della possibilità che una gestione attenta del Teatro Biblioteca Quarticciolo possa rappresentare un possibile rilancio sociale ed economico per gli abitanti del territorio. Suggerisce di intervenire in maniera programmatica, intersecandosi anche con l’individuazione di opere migliorative della viabilità e dei parcheggi, oltre che ad alcune strutture sempre nel Quarticciolo, come ad esempio la palazzina ex-questura di polizia. Chiede la necessità di poter acquisire i bilanci che il Municipio redige, affinché sia possibile cominciare.

A tal proposito, il Presidente interviene comunicando di aver richiesto al dirigente U.O.S.E.C.S., il dott. Antonio Bultrini, copia del Bilancio Consuntivo 2007 e Bilancio Preventivo 2008, disponibile quest’ultimo entro pochi giorni.

 L’assessora Enrica Rossi sottolinea che la delibera di programmazione culturale sarà disponibile per gennaio 2008. Prende la parola la presidente dell’associazione Tramartis, Maddalena Emanuela Rizzi, chiedendo alla dirigente il IV Dipartimento, dott.ssa Giovanna Marinelli, come e’ strutturata la gestione del Teatro. Interviene pure Errico Bonelli, rappresentante del Centro Culturale Municipale Michele Testa, che sottolinea come molto spesso la gestione delle cose avviene in maniera eterodiretta o localistica, ribadendo la necessita’ di evitare inutili eccessi a fronte di un piu’ eloquente equilibrio, sinonimo di specificita’. Inoltre aggiunge l’importante ruolo che le realta’ culturali rivestono nella opportuna formazione del pubblico, a fronte pero’ di un pure modesto e dignitoso ritorno economico. 

Prende la parola la dott.ssa Giovanna Marinelli, circa la commissione di programmazione, che sostituisce di fatto il ruolo del direttore artistico, non previsto per il Teatro Biblioteca Quarticciolo. La commissione di programmazione e’ costituita dal Comune di Roma, dal Municipio VII, dal Teatro di Roma e dalla Biblioteca di Roma. Rappresenta una sfida da realizzare con la Consulta trovare un equilibrio in questo organismo di gestione.

 Prende la parola il rappresentante dell’associazione Antropos, Remo Pancelli, che spiega l’impegno pluriennale della sua attivita’ nel sociale. Chiede che l’offerta culturale sia pensata in relazione con la popolazione del municipio, ribadendo il suggerimento di Errico Bonelli. Spiega quindi come per lui il Teatro Biblioteca Quarticciolo rappresenta un volano prezioso tra istituzioni e realta’ culturali, e che sia utile evitare burocratizzazioni eccessive. Inoltre aggiunge come nel frattempo la fascia sociale dell’eta’ del disagio si stia abbassando sempre piu’, e di conseguenza quella della prevenzione. Interviene Sabina De Tommasi che ribadisce la disponibilita’ ad affrontare questi argomenti anche in una prossima riunione con la Consulta della Cultura. Prende la parola il vicepresidente del Distretto Scolastico XV^, Nicola Marcucci, constatando il buon andamento del confronto, esprime fiducia e speranza e convinzione che questo e’ un terreno nuovo anche per noi della Consulta, impegnandosi a portare avanti quei valori etici necessari al soddisfacimento dei nostri obiettivi. Interviene il presidente dell’associazione G.B.Studio, Gialunca Bottoni, per sapere se c’e’ l’intenzione di dare un nome particolare al Teatro.Risponde la dott.ssa Giovanna Marinelli che si preferisce lasciare l’attuale definizione, perche’ si vuole identificarlo meglio con il territorio, proprio a voler cominciare a riqualificarlo anche attraverso il nome e cioe’ Teatro Biblioteca Quarticciolo.Approfitta per rinnovare la sua disponibilita’ ad un prossimo incontro per meta’ gennaio 2008, auspicando anche la presenza del’assessore alle politiche culturali del Comune di Roma , Silvio Di Francia, che la sta aspettando in Campidoglio e quindi ringrazia tutti e lascia la sala consiliare. Prende la parola l’assessora Enrica Rossi suggerendo che al prossimo invito bisognera’ evitare sia il lunedì che il giovedì, essendo appunto giornate dedicate alle riunioni del Consiglio Comunale. A tal proposito suggerisce pure di sentire l’assessore Silvio Di Francia per programmare il prossimo incontro. Chiarisce che la sala consiliare del Municipio e’ a disposizione, tranne la mattina e il martedì, tutti i giorni. Prende la parola il presidente dell’associazione Settea, Mario Mossi, che suggerisce di sviluppare un programma di politica culturale del territorio, a partire anche dalla prossima riunione, affinche’ si possano cosi’ individuare i passaggi giusti e coerenti da tenere anche in relazione al Teatro e all’istituto scolastico Giorgi. Luigi Pucci, rappresentante dell’associazione L’Incontro e del Centro Culturale Municipale Lepetit, ribadisce l’importanza di riflettere bene sulla situazione e sui modi di interfaccarsi con le istituzioni. Remo Pancelli, dell’associazione Antropos, ritiene poi fondamentale stimolare le istituzioni come partner per i finanziamenti europei. Il Presidente della Consulta della Cultura invita tutti e tutte alla prossima riunione, che si terra’ presso la sala consiliare del Municipio VII il giorno 13 dicembre dalle ore 17.30, in cui si definira’ la linea guida della politica culturale della Consulta della Cultura. Invita inoltre ad utilizzare sia il blog sia la mailinglist come strumento veloce di scambio di opinioni e costruzione del pensiero comune, promettendo anche di inviare via mail l’elenco delle associazioni della Consulta con i relativi recapiti telefonici. Alle ore 19.20ca, non essendoci altri punti da discutere, viene chiusa la seduta.

Il verbalizzante

Nicola Caravaggio


1 Response to “Verbale della 5^ riunione del 6 dicembre 2007”


  1. 1 laura65
    12 dicembre 2007 alle 3:59 pm

    grazie per il preziosissimo lavoro fatto da questo blog, così preciso e puntuale nei resoconti e nelle segnalazioni.


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: