13
Nov
07

Associazione Culturale Michele Testa – Tor Sapienza

Questo post è stato inserito da Carlo Gori.

Se sei interessato a quanto svolto dalla precedente Consulta della Cultura, visita il suo sito: http://groups.msn.com/consultadellaculturamunicipio7

Presentazione dell’Associazione Culturale Michele Testa – Tor Sapienza:

L’Associazione Culturale Michele Testa – Tor Sapienza nasce a Roma, nel quartiere Tor Sapienza, nel 1983, con la convinzione che la cultura è uno strumento indispensabile per la crescita e la valorizzazione della persona come dell’intera comunità, e con la volontà di radicarsi nel proprio territorio per favorirne lo sviluppo.

Il suo primo impegno è stato nell’evitare l’abbattimento del Casale Ciocari, posto al centro del quartiere (e poi denominato Casale Michele Testa in onore del fondatore di Tor Sapienza *), favorendo la sua ristrutturazione, affinché venissero creati al suo interno, ad opera dell’allora Circoscrizione VII, sia un Centro Anziani che un Centro Culturale, con i quali ha iniziato da subito a collaborare attivamente e, spesso, congiuntamente.

E’ stata, poi, promotrice della valorizzazione dell’identità dei cittadini di Tor Sapienza attraverso un’indagine etnico antropologica a cura dell’antropologo Sergio Boldini che potesse pure ricondursi all’opera letteraria e politico-sociale di Michele Testa *.

Ha sviluppato la cooperazione con altre associazioni e enti per la salvaguardia dell’ambiente, in primis con il WWF, organizzando vari corsi e dibattiti di ecologia e biologia sociale, rivolti sia agli adulti che alle scuole di ogni ordine e grado.

La sua attenzione per l’educazione e la formazione ha portato all’attivazione di altri progetti rivolti ai bambini e ai ragazzi, ma anche agli adulti e agli anziani (tra i principali: Gioventù per la pace, patrocinato dall’ONU; Fiabe e Computer, patrocinato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri; Macrobenthos e inquinamento del fiume Aniene, patrocinato dal Comune di Roma).

Ha contribuito alla nascita del gruppo musicale Nuovarmonia (che per primo ha proposto le musiche di Astor Piazzola per soli fiati) organizzando numerosi eventi in collaborazione con la Fundacion Astor Piazzolla di Buenos Aires.

Ha promosso e realizzato la manifestazione Natale con Noi, ospitando la banda del corpo della Guardia di Finanza, le fanfare dei Bersaglieri e dell’Arma dei Carabinieri e della Polizia di Stato.

Attenta ai cambiamenti socio-demografici, ha promosso sin dal 1988 l’intercultura, attraverso scambi culturali e collaborazioni con realtà straniere, dalla raccolta di medicinali, giocattoli e vestiario, allo scambio alla pari con famiglie dell’Europa dell’Est.

In collaborazione con il Circolo Tommaso Campanella e il Prof. Giulio Salierno del C.N.R. ha promosso varie conferenze dibattito (Lo choc del futuro; Conflitti e poteri nell’età della intelligenza artificiale; Razzismo postmoderno; Società, sistemi d’arma e scienza).

Parallelamente ha organizzato diverse mostre d’arte contemporanea a cui hanno aderito numerosi artisti, tra cui Bruno Canova, Augusto Callegari, Angelo Falciano, Goffredo Godi, Fernando Lopes, Paolo Montalbano, P.P. Pianegiani, Yoshinori Sakai, Lillo Santoro.

Numerosi, nel corso degli anni, i laboratori di lingua italiana per stranieri, poesia, inglese, taglio e cucito, grafica, pittura, ascolto musicale, bioenergetica, danza, consumo critico, ecc., volti al benessere della persona.

Dal 2002, con Carlo Gori, artista multidisciplinare, esperto in progetti che vedono l’arte impegnata a favore della comunità, realizza il Festival internazionale Tor Sapienza in Arte, per coinvolgere l’intero quartiere e tutti i suoi abitanti affinché collaborino con gli artisti, molti dei quali internazionali (e attraverso un’attività, diventata poi quotidiana, di piccoli e grandi eventi, workshop e attività di socializzazione), per togliere Tor Sapienza dall’isolamento e darle una nuova identità, condivisa e di valore per tutti.

Questa esperienza è maturata in un vero e proprio progetto, denominato Tor Sapienza “Quartiere d’Arte”, che ha vinto nel 2005 “Idee in Comune”, un concorso del Comune di Roma per la qualità della vita della città, impegnando il Comune a collaborare con la nostra associazione a trasformare il quartiere in un vero e proprio “Quartiere d’Arte”, vale a dire in un luogo che fiorisca grazie all’arte dal punto di vista sociale, culturale, estetico, d’uso, urbanistico, socio-economico…

Da questi presupposti di partecipazione, si sono sviluppati sempre più profondamente le collaborazioni con le numerose realtà del quartiere (associazioni culturali, di volontariato, commercianti, scuole, artisti, ecc.) che, nel loro insieme, hanno dato vita all’Agenzia di Quartiere Tor Sapienza, per uno sviluppo condiviso del territorio, anche all’insegna dell’arte e della cultura.

Nel suddetto panorama, nell’ottobre 2004, grazie alla collaborazione con il musicista-percussionista Nicola Caravaggio, nasce la scuola di batucada brasiliana Sambamarea, un progetto che, attraverso l’imparare a suonare insieme, mira a realizzare un modello di socializzazione che incoraggi lo scambio e la valorizzazione delle differenze.

Centrale è la sua gratuità per tutti i frequentatori della scuola, i quali, sotto le ali del Centro Culturale Michele Testa e grazie all’ospitalità del Centro Sociale Anziani, sono ora più di 40, formando una grande banda che vanta già innumerevoli partecipazioni in tutta Roma e in diverse regioni italiane, permettendo pure la realizzazione di una cassa comune che ne garantisca l’ulteriore crescita.

Sambamarea, ha realizzato per l’Organizzazione di volontariato Carnevale e … non solo il progetto “I piccoli della batucada”, coinvolgendo in due anni circa trenta alunni della scuola media Madonna della Neve, sfilando pure in occasione del Carnevale di Tor Sapienza.

L’Associazione è promotrice, con il suo Presidente Nicola Marcucci, della Consulta della Cultura del Municipio 7, collabora costantemente con tutte le istituzioni e, in primis, quelle locali. Ha supportato, inoltre, la nascita dell’Eda locale (per l’educazione permanente degli adulti) e del Forum 7 ( www.forum7.org )un’entità formata da alcune delle principali realtà culturali e sociali del Municipio 7 affinché lavorino insieme su obiettivi comuni a favore di tutto il territorio municipale.

* Michele Testa nacque il 4 aprile 1875, capostazione, fu socialista antifascista e per questo confinato politico a Padula (SL). E’ il fondatore dell’attuale quartiere di Tor Sapienza, la vecchia Cervara di Roma, intorno al 1922.

Fu perseguitato, picchiato ed incarcerato più volte per essersi battuto con la parola contro il regime fascista, e infine fu processato nel 1935 presso il Tribunale Speciale che lo condannò a sei mesi di confino.

Scrisse innumerevoli opere letterarie, in poesia ed in prosa, tra cui un Diario, che riveste un’assoluta importanza per conoscere il periodo fascista, anche attraverso le pubblicazioni internazioni dell’epoca.

Il Diario venne iniziato nel 1922 nella speranza di potere raccontare un giorno ai figli la fine del regime, non solo le suoi mille contraddizioni quotidiane che tendevano ad abbrutire l’identità e il valore delle persone, riuscendo effettivamente a soddisfare il suo intento.

Dopodichè Michele Testa muore il 24 settembre 1944.


2 Responses to “Associazione Culturale Michele Testa – Tor Sapienza”


  1. 1 consultacultura
    13 novembre 2007 alle 8:55 pm

    Grazie Carlo e benvenuta Associazione Michele Testa.
    La vostra grande esperienza con la precedente Consulta sarà fondamentale per andare oltre.

  2. 2 Andrea Barletta
    6 gennaio 2008 alle 10:10 am

    Salve sono Andrea Barletta abito a centocelle e dipingo, vorrei avere informazioni sulla vostra attività, eventualmente associarmi.
    Distinti saluti


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: